Recensione "Cara cognata, ti odio!" di Corinne Savarese!

Buon pomeriggio amici! Oggi sono qui per parlarvi di un libro che ho divorato letterlamente. Siete curiosi di sapere di cosa sto parlando?

Scopriamolo insieme allora!

Può una cognata creare così scompiglio da rendere impossibile una relazione? O essere così invadente, invidiosa e cattiva da far di tutto pur di continuare a essere l’unica donna per il proprio fratello?

Può passare ogni limite consentito pur di raggiungere il proprio obiettivo?
O arrivare a tentare di distruggere la carriera, la dignità, la vita e il fidanzamento? A quanto pare sì.

Lo fa Annabella, sorella di Andrea. Dopo averlo cresciuto come una madre, ora pretende di dettare le regole della sua vita, imponendosi su Daphne. Quella che inizialmente sembra essere una bella amicizia tra le due, si trasforma in un incubo nel momento in cui il suo trono di primadonna inizia a vacillare.

Annabella arriverà a compiere gli atti più assurdi, pericolosi, meschini e illegali pur di far fuori la nuova fidanzata di suo fratello.

Che succede quando ti innamori di quello che sarà il tuo partner per pochi mesi e la sorella ti adora? Ma se invece di adorarti ti vuole fuori dalla vita del fratello? Tutta carina e coccolosa o una vipera che sputa veleno appena il fratello e la sorella non vedono?

Daphne è cosi affascinata da Andrea che all’inizio instaura un’amicizia con la sorella per scoprire di più su di lui, ma di certo non si aspetta che quando Annabella crolla porti giù anche lei in mezzo al suo casino.

Perchè Andrea non se ne accorge? Cosa succederà quando Annabella non sarà al centro dell’attenzione della sua famiglia ma sopratutto perchè ce l’ha proprio contro Daphne?

Piccolo estratto del libro

Ho amato questo libro perchè mi sono ritrovata in Daphne, la protagonista, dove ci mette la sua anima a cercare di comprendere perché Annabella fa’ prima la carina e poi quando tocchi suo fratello Andrea inizia a essere la vipera che agli occhi di tutti sembra solo un innocuo agnellino in famiglia.

Secondo voi come si sarà sentita Daphne quando Annabella ha iniziato a comportarsi in quel modo prima da amica e poi da nemica?

La scrittrice ci descrive come sono vestiti i protagonisti in modo talmente dettagliato che automaticamente si materializzano davanti ai nostri occhi in modo che noi ce li immaginiamo nella loro interezza.

Il libro si legge velocemente, io ad esempio l’ho divorato, e in più il linguaggio utilizzato ed è anche sia aulico perchè i protagonisti delle volte si dallo del Lei ma anche normale ovvero quello dei giovani d’oggi comprensibile e facilmente compreso.

Questo libro non è il solito libro contro i cognati, oppure perchè si odia qualcuno, ma ogni libro ha la sua storia e questa appena viene letto il primo capitolo rimani talmente affascinata dai suoi intrugli che non vedi l’ora di scoprire cosa ha fatto scatenare la gelosia della sorella di Andrea nei confronti i Daphne.

Ma ovviamente non vi posso raccontare tutto io altrimenti che divertimento ci sarebbe nel immedesimarsi nella storia?

Voto: 📚 📚 📚 📚 📚

La vostra Alessia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...