Collaborazione: “La Trappola” di Carla Vittoria Croce. Un caso insolito per i vicoli di Genova, cosa sarà successo?

” Eliminato l’impossibile, ciò che resta,  per improbabile che sia, deve essere la verità “, Arthur Conan Doyle.

La sete di giustizia, porterà Renzo a riprendere l’indagine che per colpa di un incidente durante un caso manovrato da una mente diabolica, nel quale perderà privo l’uso delle gambe e il Daniel, il suo socio e amico più intimo, la vita. Il caso si presenterà ancora più complesso e attorcigliato di quanto sembra, infatti Renzo e i gli investigatori della polizia di Siena e Genova, si ritroveranno immischiati in una spirale di droga, prostituzione e ricatti e corruzione. Due giovani ragazzi, Paul e la sua ragazza scompariranno nel nulla e con sé lasceranno una scia di sangue e mistero che solo nei Gialli più belli potrete riscontrare. Una vicenda che partirà dalla Toscana a 227 km da Genova, dove concluderà con molte rivelazioni scioccanti, che indubbiamente non vi aspetterete! 

Una copertina che ho sentito mia dal primo sguardo che gli ho buttato sopra, perché sono una ragazza che è nata a Genova e ha sempre vissuto nel Centro Storico. Ritrae uno dei vicoli che a parere mio è davvero molto bello, colorato nei suoi palazzi, affascinante grazie alla luna che lo riflette come in uno specchio. Ma dentro alla sua bellezza storica, Zena è una città misteriosa che lascia a bocca aperta ogni suo turista, e il mistero non mancherà sicuramente in questo stupendo romanzo.

Una trama seducente che ammalia il suo lettore grazie alla continua azione e al suo lato noir, ma dove la tristezza e l’amore ne fanno una loro complicità.
Una storia che narra di Renzo e Daniel, due soci di un’agenzia investigativa, ma soprattutto due amici inseparabili. Un giorno riceveranno un caso molto intrecciato in cui due giovani scompaiono nel nulla, e durante le ricerche per scovarli, Renzo perderà l’uso delle gambe, ma ancora più doloroso, perderà Daniel, il suo amato socio. I sensi di colpa lo porteranno a voler acciuffare l’assassino del suo amico, anche al costo della vita. 

Ma dietro a queste tre sparizioni precoci, cosa si celerá, un Serial Killer? Mafia? Una vendita di stupefacenti andata a male? 

Vi basterà leggere questo bellissimo libro per rispondere alle vostre domande! 

Una scrittrice scaltra che ha saputo portarci in quei vicoli di Genova che non tutti conoscono bene, affascinanti e con quel tocco un po’ storico che li rende davvero bellissimi. Carla è riuscita a mostrarli nelle nostre menti in un modo ancor più vivido come se fossimo presenti lì con i nostri protagonisti. Abilissima nel rendere ogni dettaglio delle vicende del libro divertente, ma a volte anche malinconici, ha dipinto sulla sua tela tante emozioni diverse, tanti personaggi differenti che poi ha amalgamato con maestria. 

I personaggi principali sono sicuramente Renzo e Daniel, due soci, due amici inseparabili, che solo la morte riuscirà a separarli. Renzo è un uomo ambizioso, amorevole e molto simpatico; mentre Daniel, ancor più vivace, è uno spirito libertino che non riesce mai a trovare una giusta donna da amare. I due amici, perspicaci investigatori, perseguono un caso fino al suo risolvimento, senza alcuna esitazione grazie al loro forte senso di giustizia. 

Secondo me in questa avventura, è presente un’altro personaggio che ritengo molto importante, il figlio di Renzo, Christian. È un giovane molto indipendente, ma anche avventato, riusciremo a vedere durante i capitoli del romanzo quanto ciò lo porterà a gravi effetti collaterali. 
Una sua caratteristica personale, che più ho amato, è stata sicuramente la sua affidabilità, la sua maturità, in quanto sarà l’ancora del padre quando si ritroverà senza il suo carissimo socio, Renzo potrà contare al 100% sul figlio.

Il romanzo si legge come un bicchiere d’acqua freddo in pieno agosto, appena ne butti giù un sorso, ti ritrovi a finirlo tutto e questa storia non è da meno. E forse è proprio per questa similitudine che vi parlo di questo romanzo, proprio in estate. Già sapendo che narrava le vicende nella mia città natale, ero molto entusiasta nel leggerlo, ma quando ho iniziato a leggere le prime sue pagine ne sono stata rapita senza rendermene conto. Una trama appassionante che coinvolgerá ogni lettore che ama il genere Giallo/Noir, come la sottoscritta! 

Questo composizione narrativa contiene un messaggio molto importante,” Non arrendersi mai alla paura, anche se essa ti divora fino alle viscere “, ossia bisogna sempre affrontare le proprie paure e preoccupazioni, anche se può sembrare molto difficile, ogni cosa ha una soluzione logica. 

Ho sempre amato moltissimo Genova, per la sua bellezza storica, che secondo me con la pioggia diviene ancor più incantevole e misteriosa. In questo romanzo la città viene valorizzata moltissimo ed è una delle cose più mi ha colpito, ma l’intera storia è molto bella, è piena di suspense, azione e tanto coraggio per affrontare le vicissitudini della vita, e ti fa capire come da un giorno all’altro ogni cosa può cambiare. 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...