Review party: “DIMMI CHI SEI” di Giacomo Assennato! Ritorno clamoroso in libreria!

Buonaserata miei carissimi readers,
oggi parliamo di un libro, che purtroppo non sono riuscita a segnalarvi per via della mia super piena sessione estiva pre-laurea, ma rimedierò sicuramente di seguito, il nuovissimo romanzo di Giacomo “DIMMI CHI SEI“. Già dal titolo possiamo avere uno spunto sulla tematica del romanzo, davvero unico e profondo.

Vi lascio alla mia speciale recensione!

Titolo: Dimmi chi sei

Autore: Giacomo Assennato

Pagine e-book: 180

Genere: Romance M/M

Data di uscita: 10 Giugno

Antonio è anziano e ha bisogno di liberarsi dal grande problema che ha in casa e che gli rende deprimente la vita; per questo, con molte titubanze, decide di recarsi in un centro di ascolto e lì, dopo vari tentennamenti, inizia a raccontare la sua storia.Con le sue parole gli anni scorrono, seduta dopo seduta, a partire dal 1961 fino a raggiungere il presente. Il libro è articolato in pianti temporali diversi; le vicende così fondamentali nella vita di Antonio non sono quindi raccontate, ma i vari momenti sono vissuti in diretta. Conosciamo quindi nuovamente Antonio, con il candore e l’innocenza dei suoi sedici anni, incontriamo Pietro, un diciottenne spavaldo e pronto alla vita, e infine Filippo, un ragazzo di oggi che con la sua amicizia sincera contribuirà a far conquistare equilibrio e una certa serenità ad Antonio. È il racconto di una vita vissuta tra momenti bui e tanta luce che si concluderà ai giorni nostri, con un evento atteso da sempre, qualcosa che è sempre sembrato irraggiungibile ma che alla fine si realizzerà e coronerà una storia d’amore unica.

Abbiamo già avuto modo di conoscere Giacomo Assennato, durante il review party di “Sapessi, Luca” in cui sono stata irrimediabilmente colpita dal suo stile unico e intramontabile.

Dopo la lettura di questo nuovo romanzo, di cui avevo già avuto modo di leggere piccole parti sul nascere grazie alla gentilezza e fiducia dell’autore, posso dirvi che a mio parere Giacomo fa un vero upgrade, cimentandosi nell’uso dei flashback e su un intreccio tra presente e passato davvero complesso.

Al centro della storia abbiamo una coppia, ormai consolidata nel tempo, Antonio e Pietro. Omosessuali, uniti e con una storia profonda fatta di sentimenti, molto dolore e un grandissimo sentimento incompreso. Non posso non fare un accenno a Pietro, il personaggio con cui ho avuto una sintonia unica fin dalle prime righe. Sarà un po’ il nome o forse il suo carattere, o forse le somiglianze con mio nonno, mia fonte di vita e grande esempio. Ebbene sì anche mio nonno si chiama Pietro.

Allo stesso tempo, però, mi sono ritrovata folgorata da una grandissima compressione sempre in crescita verso Antonio, unico nella sua pazienza e amore verso il suo compagno affetto da Alzheimer.

L’unione dei nostri protagonisti viene celebrata attraverso un racconto davvero importante, con una grandissima impronta. Antonio e Pietro sono un simbolo per questa società, ormai a ridosso del pride mi sento di consigliare a tutti questa lettura. La vergogna, il senso di sconfitta nel leggere tutti quei momenti conditi dai pregiudizi delle persone, da quei bigotti a volte che abbiamo affianco a noi.

Quando ho iniziato a leggere non mi sentivo pronta a leggere un percorso di vita così unico, in grado di insegnarci e mostrarci con così tanti particolari e dettagli i cambiamenti della società in cui viviamo. Il bisogno di riappropriarsi della propria identità di Antonio ci dimostra come lo strappo della ceretta su una ferita, uno scioccante bisogno di rivincita da parte del protagonista rispetto la società in cui ha dovuto vivere. Quando dolore hanno dovuto vivere Pietro e Antonio? Nonostante i flashback usati per mostrarcelo, il sentimento è talmente forte, che anche leggendolo lo percepisci attraverso il cuore ma non riesci per nulla a immaginarlo con la mente.

Vi ho detto che Giacomo Assennato ha fatto un upgrade, si tratta delle sue descrizioni, che si fanno ancor più delicate, gentili e comprensive, come ad abbracciare esse stesse i protagonisti e riuscendo a creare una sintonia così profonda a spaventarti al termine libro.

Mi sono trovata con dei grossi lacrimoni a incorniciare i miei occhi, leggere il libro di Giacomo è stato come fare un pellegrinaggio verso i diritti umani.

Amare qualcuno indipendentemente dal sesso non è sbagliato, stare bene con se stessi non sarà mai sbagliato. Apprezzare il mondo perché vario e arcobaleno, è stupendo; non tutto deve essere bianco e nero, poi chissà che noia!

La storia coinvolgente, incisiva sul nostro cuore e forte in tutto, soprattutto sulla tematica della separazione, insegna con semplicità e delicatezza il valore del rispetto e dell’amore dell’altro.

Voto: 📚📚📚📚📚

Vi prego di passare dagli altri blogger in cui si è tenuto il review party.

Buy Me a Coffee at ko-fi.com
Se ti fa piacere offrici un caffè per sostenere il nostro blog!

La vostra Clara

Annunci

11 risposte a "Review party: “DIMMI CHI SEI” di Giacomo Assennato! Ritorno clamoroso in libreria!"

  1. Vorrei dire che la tua recensione è così bella da mettermi in imbarazzo. Ma non è proprio vero. E’ talmente magnifica che mi riempie di orgoglio. Se davvero sono riuscito ad arrivare dove mi stai collocando tu, mi sento nella giusta direzione. Ti ringrazio veramente dal profondo del cuore.

    Piace a 1 persona

      1. Ti ringrazio, ma, credimi, lo faccio del tutto sinceramente. Hai detto delle cose magnifiche, e anche quelle non sono cose da dimenticare. Grazie, Clara!

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...