Review party: “FINO A TE” di Marta Arvati! Amori estivi o sentimento profondo?

Buongiorno readers,
oggi partecipo all’ultima tappa del review party organizzato per questo romantico romanzo, ricco di personaggi e amori!

Vi avevo già introdotto questo romanzo, unico e pieno di emozioni. Se siete curiosi di leggerne la trama lo trovate:

Fino a te narra le vicende della nostra Laura e della sua comitiva di amici. Il gruppo di amici sceglie di passare la stagione calda a Riccione, con la speranza di raccimolare qualche soldo e fare nuove esperienze divertenti, sotto la proposta di Luca, il quale lavorerà in un pub.

Al centro della storia troviamo sicuramente Laura, una giovane, determinata, razionale e bella ragazza; l’unica forse a vivere le emozioni più sconvolgenti. Infatti, avrà la fortuna di conoscere due bei calciatori milanesi che le scombussoleranno il cuore e il corpo. Massimo e Roberto.

Chi dei due sceglierà?

Il bello e sconvolgente uomo dagli occhi di ghiaccio, Massimo, o Roberto, il dolce e caloroso con un segreto infondo al cuore.

Eppure Laura non lo capirà durante l’estate passata a Riccione, perché attratta da entrambi sceglierà di tornare nella sua città, credendo di non incontrarli mai più. So già cosa state pensando: non può certo non sceglierne uno, dobbiamo assolutamente capire chi è il prediletto.

E’ proprio vero che il destino ti pone davanti a delle scelte e se tu non sei pronto, continuerà a mettertele davanti. E sarà così anche per la nostra Laura, che grazie a un offerta di lavoro da parte di amici di famiglia, finirà a Milano a lavorare in un ristorante.

La scrittura fluida e appassionante della scrittrice ci trasporta in una compagnia di amici unica, in grado di trasmettere con semplicità il valore vero dell’amicizia; dell’unione dei personaggi, sempre pronti a capire, aiutare, difendere e proteggere gli altri. A rendere più comprensiva la storia è ottimale la scelta della narrazione in terza persona, però poco indicata per vivere interamente la lettura, senza immedesimarsi davvero nei personaggi. Grazie alle capacità narrative della Arvati, però, è ancor più viva la storia, grazie alla presenza di descrizioni delle stagioni e dello scorrere del tempo che danno un senso di linearità alla storia stessa.

“Fino a te” è romantico, fraterno e unico. Senza alcuna forzatura o eccesso conosciamo moltissimi personaggi, che forse rendono un po’ confusionario a primo impatto il romanzo. Tutto ciò non è svantaggioso per il romanzo, perché ci permette di assaporare meglio l’abilità narrativa dell’autrice e conoscere tutta la sua immaginazione. Marta Arvati ci accompagna in una storia ricca di scelte, ma vi sfido a rendere semplice la scelta tra due “fustacchioni” come Massimo e Roberto. Persino io ero combattuta!

Siete curiosi di scoprire chi ha scelto Laura? Non vi resta che leggerlo!

Voto: 📚📚📚📚

Buy Me a Coffee at ko-fi.com
Se vuoi sostenerci, puoi offrirci un caffè!

La vostra Clara

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...