#Popcorntime 13: “Il mistero della casa del tempo”, sarà davvero un mistero?

Buon Sabato a tutti,
eccomi con un nuovo articolo per questo sabato con #Popcorntime. Quest’oggi vi parlerò di un film che girando su Chili mi ha colpito e ne sono rimasta sorpresa. Siete curiosi?

Sarà davvero così spaventoso come dicono, oppure sarà un Harry Potter 2 la vendetta?

Il Mistero della casa del tempo

La storia viene ambientata in una cittadina di New Zebedee, nel Michigan, dove Lewis si trasferisce a casa dello zio Jonathan. Lo zio era il fratello della madre, che non ha mai incontrato prima, dopo la morte dei genitori in un incidente d’auto, è costretto a vivere con lui. Lewis è un ragazzino strano, raffinato nel suo essere così introverso, colto e appassionato di “Capitan Mezzanotte”, uno show televisivo. A primo impatto lo zio gli appare subito eccentrico, come la sua vicina di casa, Mrs Zimmerman. La casa, però, non è come le altre, poiché tra oggetti animati, misteriosi ticchettii e indisciplinati leoni erbacei; Lewis farà la conoscenza di un mondo magico e affascinante, che nasconde, però, anche alcuni pericoli. Un incontro a scuola con un ragazzino prepotente farà disobbedire Lewis, ma sarà un bene o un male?

Che pericoli ci saranno? Come si troverà Lewis nella nuova scuola? Come sarà la nuova vita all’interno della casa?

Eccoci qui con un film di Eli Roth dove il regista è passato da fare film horror a fare film per ragazzi, un po’ assurdo non credete?

All’interno del film il regista ha voluto ispirarsi a epoche diverse e diversi film, mescolando elementi orrorifici, comici e fantasy in un convincente calderone che mette onestamente in chiaro i suoi intenti fin dall’inizio. Nonostante tutto si vede che non avendo tanta esperienza in questo genere, il regista ci ha messo del suo tenendo presente che è pur sempre di un film per bambini.

Tra gli attori riconosciamo Jack Black  che fu’ il leggendario protagonista di School Of Rock o Jumanji e che ora ci offre una delle interpretazioni più riuscite della sua carriera interpretando lo zio del bambino. Abbiamo anche Cate Blanchett, che grazie all’ immenso talento e il feeling con il compagno, si prendono prepotentemente la scena e impeccabili, straordinari come sempre.

Nel film si vedono diversi aspetti ed emozioni che il piccolo protagonista affronta l’angoscia e la tristezza, trovandosi in una condizione difficile a causa della morte dei suoi genitori. Gioia e felicità poiché riiuscirà a ricostruirsi una vita grazie all’affetto di uno zio rinnegato dalla famiglia per la sua diversità.

Le musiche originali della colonna sonora del film Il Mistero della Casa del Tempo sono composte da Nathan Barr, però non tutte le canzoni presenti nel film sono state inserite nell’album in vendita.

Alla fine il film come il libro è una favola fantasy sull’amicizia e sul rapporto tra famigliari, all’insegna della magia contenuta negli oggetti e del coraggio che si nasconde in ognuno di noi.

Basta solo avere un pizzico di fiducia nelle nostre capacità.

Personalmente questo film mi ha incuriosito molto, perché essendo una fan di Harry Potter ho pensato che, vedendo la trama e il trailer, un po’ di magia trasposta da un regista assai diverso, inesperto del genere, avrebbe potuto sorprendermi, come effettivamente ha fatto.

Per concludere posso dire di non lasciarvi sorprendere dal male anche se è dietro a un non nulla. Il bene trionferà se ognuno di noi crederà in se stesso.

Voto: 🍿🍿🍿🍿

Cosa ne pensate del Mistero della casa del tempo? Sia il libro che il film, valgono la pena?
Diteci la vostra nei commenti
.

Buy Me a Coffee at ko-fi.com
Sostienici con un caffè!

La vostra Alessia

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...