Review Party: “Sapessi, Luca” di Giacomo Assennato!

Cliccate l’immagine per leggere la segnalazione del libro!

Buongiorno miei cari readers,
oggi partecipiamo alla tappa del Review Party di uno dei romanzi che più di molti è riuscito a raccontare i sentimenti, la malinconia e la vita che svolgi nell’amare in silenzio.

Sapessi, Luca.

La storia di un amore nato così per caso, tra una risata e l’altra. Assenza, timore e malinconia di un qualcosa che poteva crearsi, senza davvero riuscirci. La vita a volte può essere meschina, non si può lottare contro un baro (dovevo per forza di cose fare questa citazione).

Nella lettura conosciamo diversi personaggi: due protagonisti, anzi tre perché uno è implicito nella narrazione. Matteo, fin dalle prime pagine, è il padrone della scena, raccontandoci l’innamoramento e tutti i suoi più reconditi sentimenti. Un ragazzo, ormai divenuto uomo, in grado di analizzare tutte le sue sensazioni e dissezionare le situazioni più complesse. Ho amato il suo personaggio, perché ha tirato fuori moltissime parti nascoste di me stessa. Ricordandomi, che amare nel silenzio e negli anni è una forma diversa di amare l’altra persona e se stessi, che nonostante tutto può farti crescere.

Vi chiederete come sia possibile immedesimarsi in una storia d’amore gay, quando tu sei etero. Ma è davvero importante vedere questi dettagli che creano solo delle barriere? Molte volte mi hanno chiesto se fossi lesbica, poiché amo tutte le storie gay, indistintamente dal prodotto. Per me non è importante se leggo un libro o vedo una serie tv thailandese o un film americano, preferisco vedere storie d’amore colme di crescita e comprensione di se stessi.

E in “Sapessi, Luca” abbiamo una crescita folgorante, Giacomo ha mostrato di avere un talento indiscutibile: amalgamando situazioni malinconiche e ironia ha creato qualcosa che può insinuarsi sotto la pelle e farti compagnia in ogni secondo della tua vita. Il suo stile è indissolubile; con grande attenzione nell’uso delle parole, Giacomo ci insegna a credere nel proprio cuore.

Proprio come Davide, uno dei personaggi che mi più ho amato, in grado di mostrare la sua essenza solo nello scorrere delle pagine. Il suo sentimento preponderante, nascosto nelle pieghe del tempo, è uno dei più puri e unici. Ho amato la sua devozione, il bisogno di essere lì perché il cuore non può farne a meno. Davide è la mia definizione dell’amore, lui raffigura perfettamente la mia idea dell’amore.

Luca. Ne sentiamo parlare per tutto il romanzo, rischiando di divenire ridondante. Eppure deve essere lì, un personaggio fondamentale oserei dire. Luca è prima un mito, poi un amore e alla fine è l’unico in grado di farci capire quanto un sentimento possa farti resistere alle difficoltà. Luca è riuscito a farmi piangere, mai mi sarei aspettata uno svolgimento simile.

Il romanzo è esattamente come una piccola fiammella, che percorrendo nella lettura, parola dopo parola, cresce a dismisura come un incendio di emozioni. Ti travolge, non puoi farne a meno. Brucia l’anima con la sua attualità, riscaldando tutti i tuoi sentimenti. E’ sicuramente un talento da ricondurre allo scrittore, poiché non puoi fare a meno di crearti aspettative che mai verranno deluse.

Un ottimo romanzo, un centinaio di pagine creato ad hoc. Se lo consiglio? Ovvio che sì, a tutti. Non fatevi spaventare dalla storia d’amore gay, qui non ci sono scene erotiche o altro, qui ci sono i sentimenti, quelli che conosciamo bene tutti.

Voto: 📚📚📚📚📚

Link Amazon!

Leggetelo, davvero, merita di essere vissuto da tutti. E’ un viaggio all’interno dell’amore.

Questo è il calendario del Review Party, se volete altre opinioni passate da loro.

La vostra Clara

Annunci

19 risposte a "Review Party: “Sapessi, Luca” di Giacomo Assennato!"

  1. Vorrei far finta di essere uno di quegli “autori smaliziati”, sicuri e boriosi, che poi magari fanno i modesti… invece mi sono emozionato a leggere la tua splendida recensione. Per me il successo non si misura in copie vendute, ma in cuori raggiunti. E il tuo l’ho sentito palpitare allo stesso ritmo del mio. Grazieeeeee! Giacomo.

    Piace a 1 persona

  2. Ho letto altre storie m/m e devo dire che qui il fatto che si parli di coppie omosessuali passa in secondo piano perché sono i sentimenti, le emozioni che risaltano, protagonisti sono l’Amore e l’Amicizia. Tutti personaggi interessanti ma Davide è il mio preferito.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...