Review(COLLABORAZIONE): MISS MILES di Mary Taylor!

Oggi vi parlerò di una delle prime letture del 2019, un libro da poco arrivato in Italia. Sono davvero eccitata di parlarvi oggi di Mary Taylor e del suo fantastico romanzo!

Prima di intraprendere la lettura di questo lungo e corposo romanzo, mi sono state fatte delle raccomandazioni, che ora voglio indirizzare a voi. “Miss Miles” è un’opera davvero gigantesca, ciò dimostra quanto impegno ci ha messo la Taylor nei suo 40anni di scrittura. Tuttavia le numerose pagine presentano uno stile a tratti grezzo, spesso con errori e imprecisioni. Questo romanzo è un bellissimo manifesto della cultura femminista e un invito alla lotta per le pari opportunità, di fatti se si legge la biografia dell’autrice possiamo vederla nelle sue stesse pagine.

Yorkshire, 1830.

Maria, Dora, Sarah e Amelia sono le protagoniste di queste storie intrecciate fra loro che, in qualche modo, riescono ad avere un comune denominatore: la forza delle donne. Siamo nell’Ottocento, un periodo in cui la donna deve sottostare alle regole maschili e tacere, come la buona norma impone. Maria, Dora, Sarah e Amelia però, in barba alle regole del tempo e nonostante le avversità che cercano di ostacolarle, si dedicheranno alla ricerca del loro destino. Un destino che non è già scritto, come la società vorrebbe, ma che loro stesse vogliono creare. Chi sono queste donne, caparbie e intelligenti, che sfidano le regole degli uomini? Quattro storie che vi faranno ricredere sulla forza di volontà femminile e che racchiudono due semplici ma grandi valori, sempre attuali: l’amore e l’amicizia.Scritto da Mary Taylor, una delle più care amiche di Charlotte Brontë, Miss Miles è considerato uno dei primi manifesti femministi ottocenteschi.

Miss Miles non viene considerato un classico, per via dei forti messaggi e delle tematiche affrontate nella storia. E forse hanno ragione a considerarlo così. In questo romanzo viene descritta ed analizzata la condizione della donna dell’epoca in cui è stato scritto, si intrecciano inoltre le storie di quattro donne, di diverse estrazioni sociali, che in tutto il libro cercheranno il loro “posto nel mondo”.

Maria, Dora, Sarah e Amelia sono le protagoniste indiscusse di questo romanzo. A legare le quattro donne è la loro lotta contro le convenzioni sociali e le credenze del tempo sull’idea della donna, tentando una rivalutazione della condizione femminile. Insieme a loro scopriremo anche il loro legami con i personaggi secondari, che ci aiuteranno a capire più affondo le protagoniste.

Lo stile asciutto della scrittrice ci fa comprendere fin dalle prime righe, che il romanzo non si perde in sentimentalismi, anche se i sentimenti non verranno mai messi in discussione.

Nonostante le difficoltà nella lettura del romanzo, per lo stile della scrittrice, ho davvero apprezzato la sua lettura. Il messaggio predominante secondo cui la donna che non deve mai sottostare agli altri, mi ha colpito in ogni sua parola. Mi ha fatto comprendere quanto ogni vita possa essere preziosa, senza distinzione di sesso, ognuno ha un suo ruolo.

Voto: 📚📚📚📚


https://rcm-eu.amazon-adsystem.com/e/cm?ref=tf_til&t=tetrarealta-21&m=amazon&o=29&p=8&l=as1&IS1=1&asins=B07L5PX9C6&linkId=2b7dbfa46c0d4d29825e8e95fe27a2c7&bc1=FFFFFF&lt1=_top&fc1=333333&lc1=0066C0&bg1=FFFFFF&f=ifr

Sono affiliata con Amazon, se acquistate un prodotto dal sito cliccando dal link qui sotto mi arriverà una piccola percentuale da spendere in libri, grazie mille per il vostro aiuto!

La vostra Clara


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...