-Parole scritte-

Buongiorno miei lettori, scusate il ritardo.

Eccoci qui con un nuovo appuntamento.

       “ The noblest art is that of making others Happy ”  

01-the-greatest-showman-hugh-jackman-vogue-september-issue-2017.jpg

Numeri poderosi e coreografie sgargianti si mescolano nello spettacolo ottocentesco che prende il nome di ‘The Gratest Showman’, con Hugh Jackman nei panni dell’abile intrattenitore P.T. Barnum. L’astuto impresario circense, ha per le mani il rivoluzionario e ambizioso progetto di un enorme circo a tre piste, con quattro palchi e ventimila posti a sedere.

Phineas Taylor Barnum, è stato un impreditore e circense statunitense. Ricordato sopratutto per la sua capacità di attirare spettatori al Ringling Bros e Barnum/Bailey Circus, grazie ad un’intensa pubblicità murale e giornalistica. La sua carriera fu ricca di polemiche e processi, che aumentarono ancor di più l’interesse per i suoi spettacoli, fino a raggiungere l’apice quando Barnum denunciò se stesso come ‘ mistificatore ’.

Gli spettacoli coinvolgevano sia animali esotici che essere umani con particolarità fisiche, come nani e donne barbute; Barnum, però, era anche un maestro nell’illusione, nonché un grande uomo d’affari, cosa quest’ultima che lo ha portato spesso a esibire truffe ben montate.

I veri fenomeni da baraccone di P.T. Barnum

WhatsApp Image 2018-06-04 at 23.19.16

Nel 1835 presentò una donna afro-americana, Joyce Heth, come la ex nutrice del presidente George Washington, ancora in buona forma nonostante i suoi 161 anni dichiarati.

Questa caratteristica rese celebre l’effetto Barnum, noto come effetto Forer, la tendenza dell’individuo di credere che una descrizione,un profilo psicologico, un oroscopo, siano ritagliati perfettamente su misura propria anche quando esse sono formulati in termini molto generici.

Un film mozzafiato e coinvolgente, in cui paura per la diversità e l’intolleranza sono le grandi protagoniste del palco scenico. Il personaggio che più ho preferito è stato Barnum, un sognatore ambizioso, che non esita di fronte a nulla per arrivare al successo sfrutta diversità e deformità ottenendo il risultato di dare nuova dignità a colore che un tempo venivano chiamati ‘ fenomeni da baraccone ’.

Hugh Jackman, si è cucito sartorialmente addosso un film suo più che di chiunque altro. Da X-Men, a Real Steel e ad Australia, innumerevoli palchi e interpretazione spettacolari, un attore che riesce a impersonare diversi personaggi e sempre con gran successo.

 

La vostra Sara

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...