#Zainoinspalla – Fuga ad Oxford

#Zainoinspalla – Fuga ad Oxford

Buongiorno miei cari readers!!!

Scusate la mia lunga attesa, purtroppo ero oberata di lavoro in Università e quindi mi era difficile riuscire a ritagliarmi un po’ di tempo per scrivere. Sicuramente nella mia mente ho portato avanti la mia lunga lista di articoli e idee per questo blog.

Ora non mi dilungherò più a parlarvi dei miei  mille dilemmi, anzi vi racconterò di una esperienza che mi ha completamente cambiato. Ebbene sì, sono scappata dalla mia città.

Schermata 2018-04-26 alle 19.12.17

Fuggire a Oxford è stato un bisogno viscerale che mi ha dilaniato dentro, non è la tipica fuga adolescenziale di ribellione ai propri genitori. Durante il mio terzo anno alla scuola superiore ho avuto alcuni problemi nell’accettare me stessa, che mi hanno portato a scoprire le vacanze studio all’estero. Il giorno che presi la decisione, mia madre a malincuore mi ha spronata a vivere un avventura.

Prima di Oxford non ero mai partita da sola, eppure è una delle esperienze migliori della mia vita. Partendo da Milano Linate sono arrivata a Oxford, dove ho scoperto un luogo magico. Per quell’esperienza mi ero affidata a EF Italy, poiché era l’unica organizzazione che si era fatta riconoscere in quel periodo. EF mi ha fornito vitto e alloggio in una delle Università di Oxford e nel suo campus, inoltre avevano provveduto a ogni genere di divertimento per i ragazzi. Oxford è una delle città universitarie più conosciute in Europa, famosa per le sue università e la sua storia. Camminare per le sue vie e i suoi parchi mi ha affascinato, accogliendomi nella sua magia. Con quella esperienza ho conosciuto molti nuovi amici, alcuni li sento tutt’oggi poichè mi hanno lasciato tanto. Attraverso una vacanza studio è possibile imparare a conoscere le persone che ti circondano, accettando le diversità e imparando talvolta anche nuovi dialetti. Grazie a questa esperienza ho potuto visitare anche Bath, altra città che mi ha affascinato insieme alle sue terme romane. Oltre a quella escursione ho potuto passare un giorno all’insegna del divertimento a Thorpe Park, dove insieme agli amici che ho conosciuto lì ho potuto superare la mia paura per le montagne russe.

Oxford è la mia città del cambiamento, dove ho imparato a stare con me stessa e con altre persone. In quella città mi sono divertita, ormai è un ricordo un po’ sbiadito. La colazione da Starbucks, i cookie, i milkshake all’oreo erano le mie passioni li. In quei 15 giorni ho capito che volevo vivere più di qualsiasi altra cosa al mondo, volevo scoprire altre culture e capire gli altri. Oxford mi ha avvicinato sempre di più al mio sogno, senza quell’esperienza non so come sarei oggi. 

Purtroppo non ho molto apprezzato EFItaly, benchè la grande organizzazione per questo viaggio ha prezzi relativamente alti. Sono presenti molte altre organizzazioni che fanno vacanze studio, che a differenza di EF, al termine ti viene consegnato un certificato riconosciuto.
Consiglio sia ai genitori che ai ragazzi, di fare queste esperienze. Aiutano a maturare e l’autonomia dei ragazzi, soprattutto ad apprezzare i propri genitori.

Avete mai fatto una vacanza studio? Ha cambiato la vostra vita come è successo a me? Raccontatemi la vostra esperienza nei commenti, sono curiosa di sapere qualche vostro aneddoto. 

La vostra Clara.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...